E quando estinto
lo credi, il cuore a battere ritorna.
E mai non batte così come quando
a lui morto cantavi un miserere.


da Il canto dell’amore, Umberto Saba

 

Una poesia sulla gratitudine, sulla forza della vita che avanza e sui rituali di chi si prepara ad accoglierla.

Luna e fiori:
incomprensibile 
questo mondo!


Kobayashi Issa

Il dolore e il tumulto dei giorni
non scalfiscono il lago.
Passeranno i mattini,
passeranno le angosce […]
- non sarà così sempre.
Ritroverai qualcosa.


Cesare Pavese

Adam Zagajewski, I tigli

 

Quanta dolcezza -
la città è sotto anestesia;
il ragazzo scarno che quasi
non occupa spazio sulla terra,
e il cane,
e io, soldato in una guerra invisibile,
e il fiume che amo.
Fioriscono i tigli.

Istruzioni per vivere una vita:
Fai attenzione.
Sii meravigliato.
Parlane.


da Qualche volta, Mary Oliver

guàrdati dall’aridità del cuore ama la fonte mattutina
l’uccello dal nome ignoto la quercia d’inverno
la luce sul muro lo splendore del cielo
essi non hanno bisogno del tuo caldo respiro

 

da Il messaggio del Signor Cogito, Zbigniew Herbert

Mondo di sofferenza:
eppure i ciliegi
sono in fiore.


Kobayashi Issa

Sopra di me una farfalla bianca sbatte nell’aria
ali che sono solamente sue,
e sulle mani mi vola un’ombra,
non un’altra, non d’un altro, ma solo sua.


A tale vista mi abbandona sempre la certezza
che ciò che è importante
sia più importante di ciò che non lo è.


da Non occorre titolo, Wisława Szymborska

J. Rodolfo Wilcott, Versi persi nel gran trambusto

 

Treni, aerei, battelli, quanti ritorni
e sempre a te che ridi, canti, dormi,
tu luce della luce della mia luce,
tu mèta mobile dei miei movimenti.