Una poesia di Mary Oliver che ci invita a celebrare la vita in tutta la sua effimera ed indecifrabile bellezza.

Annunci

Che la dolcezza del giorno ti gonfi i polmoni.

 

da Fanciullo d'Europa, Czesław Miłosz

L'allodola
del mio villaggio: non la vedo,
ma so che canta



Kobayashi Issa