Pregavo Dio di fare di me ciò che volesse
E gli dicevo la mia gratitudine
Perfino per l’insonnia quando mugghia la marea
E il conto della vita.


da Cronaca della città di Pornic,
Czesław Miłosz

I poeti antichi ci parlavano del profumo della terra
e delle cavallette. Oggi scansiamo i campi.

 

da Tre conversazioni sulla civiltà,
Czesław Miłosz

Se esistessero dei messaggeri di un mondo divino, cosa ci direbbero?

Annunci

Da una sostanza refrattaria
Cosa si può raccogliere? Niente, tutt’al più la bellezza.
E allora devono bastarci i fiori dei ciliegi
I crisantemi e la luna piena.

 

da Non di più, Czesław Miłosz