Una poesia un po’ strana, ma bella, sulla difficoltà di trovare il proprio posto nel mondo.

Una poesia di Mary Oliver che ci invita a celebrare la vita in tutta la sua effimera ed indecifrabile bellezza.