About: un blog su arte, architettura, poesia e viaggio

Blog arte architettura poesia viaggio

In breve, tanti spunti per perdersi nella vera ricchezza del mondo in cui viviamo, scoprire ogni giorno qualcosa di nuovo e trovare un attimo di svago – perché la vita è fatta di aspetti concreti, che hanno il loro valore e che sono inevitabili, ma secondo noi è importante anche cercare di vedere sempre la bellezza in ciò che ci circonda.

Tanto tempo fa, in rotta verso il punto più settentrionale d’Europa e abbondantemente sopra il circolo polare artico, abbiamo deciso di fare nostro il motto della splendida nave su cui viaggiavamo, hunting the light. Non avevamo un soldo, un letto né grandi averi oltre a un paio di ciabatte e qualche mandarino, ma l’essenzialità ha sempre fatto parte del nostro modo di viaggiare: stavamo alla grande e da allora non abbiamo mai smesso di cercare la luce.

Le autrici

La sottile linea d’ombra è un progetto iniziato un po’ come un gioco: era un blog personale dedicato all’arte, all’architettura e al viaggio ed una scusa per continuare ad esplorare questi bellissimi mondi, scoprendo sempre qualcosa di nuovo.

Nel 2017 ha invece cambiato veste, ed ora a scrivere siamo in due e la poesia è diventata un’altra delle nostre tematiche.

FOTO 01

Ariannadps

Nata a Torino nel 1990, vivo in Valsusa e sono un architetto, con specializzazione in restauro dei beni culturali. Appassionata d’arte, divido il mio tempo libero tra mostre, esplorazioni urbane e viaggi alla scoperta dell’anima delle città.

FOTO 02

Pinkcherrytai

Nata a Torino nel 1987, vivo in Valsusa e sono un’insegnante di lettere. Approfitto delle lunghe vacanze che la mia professione concede per esplorare nuovi continenti, sempre con una borsa di libri sulle spalle.

 

La nostra fonte d’ispirazione

Per qualche strana ragione, La sottile linea d’ombra è anche il tentativo di rispondere in maniera positiva a quell’insoddisfazione che spesso accompagna l’addentrarsi nell’età adulta, un po’ come spiega il nostro amato Joseph Conrad.

Riconoscendo le orme di chi ci ha preceduto, si va avanti eccitati e divertiti, accogliendo insieme la buona e la cattiva sorte – le rose e le spine, come si suol dire – il variegato destino comune che ha in erba tante possibilità per chi le merita o, forse, per chi ha fortuna. Già, si va avanti. E il tempo, anche lui va avanti; finché dinnanzi si scorge una linea d’ombra che ci avvisa che la regione della prima giovinezza deve essere lasciata indietro.
Questo è il periodo della vita in cui è probabile che arrivino i momenti di cui ho parlato. Quali momenti? Momenti di noia, ecco, di stanchezza, di insoddisfazione. Momenti precipitosi.

 

Joseph Conrad, La linea d’ombra

Contatti e collaborazioni

Se c’è qualcosa che ci vuoi chiedere o di cui ci vuoi parlare, scrivici utilizzando il modulo di contatto che trovi di seguito:

 

Se invece vorresti collaborare con il nostro progetto, ecco il link alla pagina dedicata alle collaborazioni.

Annunci