Cartolina virtuale da qualche km a nord dell’Italia

Esiste una ricetta per essere veramente felici?

Se qualcuno di voi mi conosce saprà che per me la risposta è una ed è sacra: l’unico modo che non mi delude mai e che sa regalarmi interi giorni di gioia indiscutibile prevede ore di attesa nelle stazioni ferroviarie, nelle cittadine portuali sperdute oppure negli aeroporti. Comprende pasti frugali consumati nei luoghi più imprevisti, intolleranza nei confronti di uno zaino troppo pesante e grande meraviglia di fronte a panorami inaspettati. In una parola, per me la felicità si manifesta nel viaggio.

Così eccomi qui, reduce da dieci giorni di esplorazione della Scozia e pronta a finire in bellezza con un omaggio a Londra, la città del mio cuore. Ho visto panorami bellissimi e curiosato in gallerie d’arte che davvero sanno come attrarre il visitatore e valorizzare il loro patrimonio (pur non sempre imperdibile), ma non è di questo che voglio parlare.

Oggi, intanto che dal finestrino del treno vedo scorrere il panorama tra Glasgow e Londra, il mio pensiero va a tutti voi che mi leggete, a voi che siete incuriositi dalla Sottile Linea d’Ombra e che siete stati trascurati per un po’ troppo tempo.
Ho avuto molti impegni e molti pensieri nell’ultimo periodo, ma in queste due settimane sto ricaricando le batterie e trovando infiniti nuovi spunti.

Ogni volta che scopro qualche posto nuovo mi rendo conto di come la bellezza sia ovunque e di come tutti i singoli interessi che ognuno può avere vadano a sommarsi in qualcosa di unico, nel mosaico affascinante che scopre chiunque si metta in cammino per un luogo sconosciuto.

Datemi ancora qualche giorno di respiro (e di inestimabili musei e architetture londinesi) e poi tornerò tra voi, pronta a riprendere tutte le mie amene dissertazioni.

Nel frattempo, vi ho lasciato qualcuna delle foto di questo viaggio, sperando che possano piacervi. Se poi sarete curiosi e vorrete vederne altre, non vi resterà che seguirmi su Instagram! (Trovate la galleria nella parte destra della pagina, verso il basso)

Un caro saluto e un abbraccio a tutti,

dalla vostra Sottile Linea d’Ombra 😉

Annunci

8 thoughts on “Cartolina virtuale da qualche km a nord dell’Italia

    • La Sottile Linea d'Ombra 20 agosto 2017 / 9:57

      Ciao, diciamo che per gli amanti della Scozia l’isola di Skye (nord ovest) è una delle mete più classiche, quella che si trova sulla copertina di alcune guide, per intenderci, e l’Old Man of Storr è questo pinnacolo di roccia che si trova sull’isola ed è uno degli itinerari più comuni.

      Liked by 1 persona

  1. vincenzomobys 20 agosto 2017 / 15:32

    Queste si chiamano vacanze ! Leggere il tuo post a conclusione delle mie (non certo paragonabili … in ogni senso), mi ha procurato un ulteriore sgonfiamento di ballottole … ma ci sta !

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...