Può una storia d’amore dell’epoca romana emozionare ancora nel 2018? Ce lo dimostra Catullo.