Wisława Szymborska, Tutto

Tutto -
una parola sfrontata e gonfia di boria.
Andrebbe scritta tra virgolette.
Finge di non tralasciare nulla,
di concentrare, includere, contenere e avere.
Invece è soltanto
un brandello di bufera.

Che la dolcezza del giorno ti gonfi i polmoni.

 

da Fanciullo d'Europa, Czesław Miłosz

L'allodola
del mio villaggio: non la vedo,
ma so che canta



Kobayashi Issa

Non sono questi boschi assai più liberi
da pericoli che una corte invidiosa? […]
E questa nostra vita, via dalla folla, trova
lingue negli alberi, libri nei ruscelli,
prediche nelle pietre, e ovunque il bene.

da Come vi piace, William Shakespeare

Un tempo sapevamo il mondo a menadito
- era così piccolo da stare fra due mani
così facile che per descriverlo bastava un sorriso,
semplice come l’eco di antiche verità nella preghiera.

 

Wisława Szymborska

Sera primaverile.
Seguo un profumo
che sta per spegnersi.

 

Yosa Buson

Ogni parola, come qualcuno una volte scrisse, contiene l'universo.
Il visibile si porta l'invisibile sulle spalle.

 

da Breve storia dell'ombra, Charles Wright