In una poesia di un secolo fa Ungaretti racconta l’attualissimo problema della crisi di identità vissuta da chi emigra.

Giuseppe Ungaretti, Rose in fiamme


Su un oceano
di scampanellii
repentina
galleggia un'altra mattina

La vita è una dura disputa mossa da guai concreti, e ci vuole un terreno nel quale attecchire, e ci vuole il caldo che maturi e odori, e ci vuole la sera che inondi di malinconia e la mattina che rinfreschi e rassereni.

Giuseppe Ungaretti